Passa ai contenuti principali

Il fisico delle Star, lo volete?

Volete veramente un fisico da star? Ok, allora dovete diventare una star non avete altra scelta.
CANNES, FRANCE - MAY 21:  Madonna and Sharon S...Image by Getty Images via Daylife

Madonna corre due ore al giorno, Sharon Stone 5 volte la settimana, Gwyneth Paltrow si allena con Madonna, e potrei continuare, per ore. Qualcuna, come una star di casa nostra che ha residenza a Parigi, racconta la storia del “metabolismo molto rapido”. Copiata ultimamente da varie modelle e starlet.

Storie, certe cose non esistono quaranta o cinquanta anni di età hanno lo stesso peso per tutti, se vuoi avere dei risultati devi spingere sull’acceleratore, lo hanno capito Madonna e amiche, che si allenano più di molti di alcuni atleti professionisti di mia conoscenza.
Madonna Concert - Dancing to VogueImage by Anirudh Koul via Flickr





Il punto è che vi tocca diventare star per avere tanto tempo libero, allenarsi come loro vuole tempo, la corsa, il Pilates, la palestra ecc. i massaggi e i trattamenti estetici a cadenza giornaliera vogliono pure molto tempo.


Voi avete quattro, cinque, anche sei ore da dedicarvi? Se le avete siete veramente fortunate o fate parte dello Star Sistem, in caso contrario dovete industriarvi per ottenere i risultati sperati. Come?

Allenandovi in modo scientifico, mangiando in modo razionale, con i sacrifici del caso e rimanendo sempre e comunque delle persone normali, che lavorano, cucinano, rassettano, litigano, amano, allevano e tutto il resto. Una sola parola SACRIFICIO.

Le vere star siete voi! E se volete anche il fisico...

Allenamento scientifico. Significa programmare le esercitazioni in modo che siano brevi intense e intacchino il metabolismo di quel tanto da continuare a consumare anche quando siete a riposo. Qui un post che spiega una tecnica "dimagrire a rate" Alternare con metodo le varie attività senza mai permettere adattamenti a risparmio del metabolismo. Da i suoi frutti ma è tosto, l’inizio è terribile dopo ci si abitua. Come per altre cose del resto.

Mangiate in modo razionale, bene, non molto, abbinando gli alimenti secondo principi giusti e non quelli delle multinazionali alimentari. Diminuite pane e pasta, e via con verdure, ortaggi, legumi e frutta. Proteine del pesce e da carni bianche, con qualche albume cotto a equilibrare il profilo di aminoacidi, qui potete trovere una piccola guida ad un approccio dietetico serio, "dimagrire dieta...." Bevete tre litri di acqua al giorno e bevete il te verde fatto in casa, qui trovate il post "stare in forma con il te verde", senza zucchero naturalmente.

Sacrificio, più da maratoneta che da star, ma se lo che soddisfazione, quando la tizia di turno decanta il proprio metabolismo che la mantiene giovane, magra, e bla bla bla.

Perdonatemi, ma ogni tanto a leggere e sentire certe cose mi impazientisco alquanto.


Reblog this post [with Zemanta]

Commenti

Post popolari in questo blog

Crampi e contratture ai polpacci, recupero rapido.

Sono sempre in  parecchi quelli che mi chiedono cosa fare con  le contratture ed i postumi dei crampi ai polpacci. I commenti sono: ho i polpacci di pietra, si sono induriti improvvisamente e così sono rimasti, li ho completamente contratti, ho avuto una distrazione di 9 mm .. Ecc.  
Ecco alcuni semplici consigli per recuperare prima questa fastidiosa evenienza.
E' d'obbligo il controllo medico, ecografia o RMN, vedrà lui cosa fare, ma va fatto, poi se tutto è ok, puoi procedere con le mie info.

Questo perché, se pensi di fare da solo, di decidere di cosa si tratta, sei nel immerso letame fino al collo, è sono stato gentile. 
Le cose da fare

N° 1, scaricare la catena miofasciale posteriore, basta mettere un piede su una pallina di gomma dura, molto  dura e fare scorrere la pianta per una decina di minuti, e così si ottiene un piccolo sbocco di tutta la catena di muscoli che parte dal piede e raggiunge il collo, con il conseguente rilassamento.
N°2, La seconda cosa da fare è decompri…

Adduttori affaticati e contratti

Ritorno sull'argomento adduttori affaticati e contratti, revisionando e ripubblicando questo post, scritto nel marzo 2012. In questi giorni ho avuto modo di sentire e leggere molte “idee” sulla “gestione” di questi muscoli, e come al solito trovo delle incongruenze di natura meccanica e funzionale nei metodi di tonificazione e de-tonificazione di questi muscoli. Dicembre 2014
L'argomento interessa in particolare gli atleti, i preparatori fisici e gli allenatori.

Postura migliore e senza spendere soldi con i massaggi.

Una postura migliore senza spendere tanti soldi è possibile basta un poco di impegno. E con questo post ti faccio un regalo che vale oro per ogni lettera scritta. Prima però leggi i 7 errori da evitare per rovinare la postura.

Quando ho iniziato a fare il posturologo nella mia città, Reggio Calabria, il mio impegno era rivolto agli sportivi professionisti delle squadre con cui lavoravo. Dopo, quando ho portato "fuori" dall'ambito sportivo al mia attività ho utilizzato molte delle cose che avevo scoperto lavorando con gli sportivi. 
Questa è una, i massaggi.

Farsi fare i massaggi dal partner o da un amico/a o per alcune tecniche imparare a farseli da soli è un buon modo per stare bene, e per chi fa sport massimizzare gli effetti dell’allenamento. Oltre che il benessere psicofisico che ti fa raggiungere, aiuta mente e postura.

Quelle che illustrerò in seguito, sono tecniche di massaggio che insegno ai miei atleti ed ai loro istruttori, o ai miei clienti e ai loro familiari. L…