Passa ai contenuti principali

Attivita' Consulenze e abbonamenti


Gli abbonamenti

Gli abbonamenti sono indirizzati a due categorie di clienti: sport/movimento  e postura/benessere.


Nella prima categoria, a vari livelli,  rientrano  tutti quelli che vogliono migliorare la loro condizione fisica: abbonamenti sia  per chi si approccia semplicemente al movimento e abbonamenti per chi fa dello sport la sua professione.
Nella seconda categoria, postura/benessere, gli abbonamenti sono indirizzati a coloro che vogliono stare meglio, riducendo o eliminando  ad esempio i problemi alla colonna vertebrale, e nel contempo, migliorare il proprio livello di benessere psico-fisico.

Gli abbonamenti sono progettati su livelli progressivamente più importanti  per il tipo di contenuti che contengono e, di conseguenza, per prezzo.

Un abbonamento dura trenta  giorni e viene rinnovato ogni trenta giorni per un periodo minimo di tre mesi. A seguito del pagamento ti verrà inviato il programma per il periodo indicato.

Ogni abbonamento sarà personalizzato, o meglio “cucito addosso al cliente”


e conterrà più elementi, ad esempio per il settore sport/movimento ci sarà una parte dedicata all’allenamento, una parte dedicata alla strutturazione corporea specifica all’oggetto della richiesta, una parte dedicata al coaching, meditazione, respirazione, ecc.  Per la parte postura/ benessere ci sarà una parte dedicata al lavoro sulle catene muscolari, una al rafforzamento delle aree deboli, una dedicata alla respirazione, ecc.

Perché sottoscrivere un piano di abbonamenti?


Se hai letto fino a qui, i motivi possono essere due: sei un curioso, in questo caso continua a leggere di sicuro diventerai un mio sponsor,  oppure, ipotesi più solida,


  vuoi trovare un modo migliore per allenarti o per  stare bene e cerchi qualcuno che ti fornisca un programma di alto valore professionale. Nella seconda ipotesi sicuramente sei deluso o quantomeno non ti fidi dei programmi venduti sul web per qualche decina di euro, in effetti ne ho visti  tanti e per quanto fossero ben confezionati avevano tutti un problema… erano per tutti! E nello stesso tempo  per nessuno, perché in trenta anni di attività quello che ho capito è che ognuno di noi risponde diversamente agli esercizi fisici, alla meditazione, alle tecniche di respirazione, allo stretching … siamo diversi uno dall’altro e quindi dobbiamo fare cose diverse, e un programma personalizzato può costare qualche euro in più, ma è sicuramente più efficace. Come dire: la personalizzazione è un piccolo sovrapprezzo che comporta un enorme vantaggio. Senza contare che in base ai piani di abbonamento, i miei programmi si possono modificare in corso d’opera, e un’altra cosa che ho imparato è che le persone cambiano e devi costantemente modificare il programma o aggiustare il tiro. Nei miei programmi è previsto, a secondo del piano scelto,  un certo numero di modifiche al programma se necessarie, cosa che comporta il non essere abbandonati dopo l’acquisto ma ricevere sempre un’assistenza dedicata.

Come si fa ad ottenere un piano di abbonamento?

Per ottenere il massimo dei risultati devo per forza fare selezione.
non potendo lavorare con tutti è necessario fare selezione e scegliere con cura i candidati

La selezione si fa attraverso tre passaggi: il primo contatto dove mi viene fatta la richiesta, subito dopo,  chiederò di inviare una mail dove si descrivono gli obiettivi della richiesta e una breve biografia. La mail è un primo criterio selettivo, se il potenziale cliente rientra tra quelli che possono trarre beneficio dal mio lavoro si organizza un’intervista  telefonica. Al termine di questa si può iniziare a operare assieme.
La complessità di questa prima parte, si capisce,  va a vantaggio esclusivo del cliente.

E ora come si procede?

Alcune delle informazioni che servono le ho raccolte tra secondo e terzo passaggio, a questo punto se si  è accettato di far parte del programma  si esegue una valutazione del cliente, che può essere fatta in presenza o tramite video, questa assieme alle info già raccolte mi permette di creare il profilo del cliente su cui basare gli esercizi.

la parte relativa allo studio dei dati raccolti è la più importante e anche la più impegnativa

Questa parte richiede due/tre ore extra per elaborare e incrociare le informazioni raccolte.


Il mio sistema vanta percentuali di successo superiori alla media, questo comporta per me un costo d'opera elavato, perchè oltre al tempo speso per la stesura, mi consente  di seguire pochi atleti contemporaneamente. 

 Quali sono i piani di abbonamento e in cosa differiscono

La differenza tra i piani di abbonamento   la fanno gli obiettivi da raggiungere, più è complesso l’obiettivo più alto sarà il livello.  Naturalmente si capisce che nel caso dello sport un programma dedicato a un cliente che si approccia allo sport/movimento per dimagrire sarà di un livello differente rispetto a quello di un giocatore di basket si seria A2 che sarà ancora differente rispetto a quello di un calciatore di serie A o di un velista che partecipa  in solitaria  a regate oceaniche.

I piani di  abbonamento base differiscono anche per un altro aspetto, il numero di interazioni che si possono avere. Come dicevo prima, i programmi possono subire delle modifiche se se ne   presenta la  necessità.



Molto dipende dal valore che ti dai, se pensi di valere investi su te stesso per quanto credi sia adeguato.

Gli abbonamenti base.

Come ti dicevo prima ho svariati livelli di abbonamenti, qui parlerò solo dei piani base, quelli che riguardano sportivi compresi dal livello amatoriale all’atleta che milita in categorie non professionistiche.

Per  chiarezza  indico i vari livelli che compongono il pacchetto abbonamenti, che è basato sula mia esperienza passata:

Base, atleti amatoriali e agonisti non professionisti, per capirci fino la serie D  di calcio o la serie B di basket, atletica leggera, triatleti, spartan racer, militari forze speciali, climber, settori giovanili, ecc. 
 

Le stesse indicazioni del programma Base valgono per i programmi postura/benessere.


 
Pro, agonisti professionisti, serie A2 basket maschile, serie A1 Basket femminile, lega Pro Calcio, tennisti di pari livello,  ecc.

Avanzati, agonisti professionisti, serie A1 Basket, A e B calcio, velisti di valore internazionale, tennisti di valore internazionale, progetti individuali di alto profilo sportivo.

Tornando all’abbonamento base, che è quello che raccoglie la maggior parte delle attenzioni dei potenziali clienti,  si divide ulteriormente in due possibili scelte che variano per il numero di interazioni o meglio di comunicazioni con me e di cambi di programma.
Chi sottoscrive il BASE, una volta ricevuto il programma può comunicare con me tramite sistema di messaggistica a scelta tra Whatsapp, Telegram o Signal massimo due volte la settimana, e ottenere un cambio di programma al mese.
Invece il Base Più, che è lo stesso programma, differisce dal  precedente per il numero di contatti tramite messaggistica che passano a cinque   a settimana e sono possibili, se necessarie, quattro modifiche al programma nel mese in corso.
Il secondo programma, come si capisce è dedicato a chi ha bisogno dei feedback costanti per aggiustare il tiro.
 

Ora passiamo ai prezzi.

Come dicevo prima si parte con una valutazione, questa ha tre prezzi differenti, i primi due per i clienti postura e i clienti base, mentre il terzo per i clienti sportivi pro. 

Per clienti posture e movimento e sportivi base c'è un prezzo  per le valutazioni fatte in studio e uno per le valutazioni fatte via web. Il prezzo varia perché la versione via web é ridotta all’ essenziale utile   per ottenere lo scopo, mentre quella in studio comprende anche la valutazione posturo/funzionale e relativo programma aggiuntivo

Valutazione fatta in studio, 150,00 euro
Valutazione via Web, 75,00 euro

Per i clienti sportivi professionisti la valutazione costa € 300,00

Dalla valutazione e dai dati raccolti durante l’intervista e tramite mail nasce il programma che ha un prezzo mensile per la versione BASE di 75,00 euro al mese per un minimo di 3 mesi. Ogni mese, o ogni volta che sia necessario in base agli accordi il programma potrà essere rimodulato. L’abbonamento naturalmente  potrà essere rinnovato tutte le volte che si vuole. 

Questo programma ha le stesse caratteristiche e prezzi per la versione Postura.

Bisogna sapere che il programma Base trae la sua forza dalla valutazione preventiva, che lo rende personale, e dalla possibilità di una modifica al mese, basata su un feedback settimanale, cosa che spazza il campo dalla concorrenza composta da  chi vende programmi on line che oltre ad essere ben confezionati non offrono nulla dal punto di vista della personalizzazione.

Il prezzo per abbonamento BASE PIU’, che è quello più richiesto in assoluto, e che, ricordo, varia dal precedente principalmente perché il livello di consulenza è molto elevato, e le interazioni - contatti- che ho direttamente con il cliente  sono molti di  più, è di 150,00 euro al mese sempre per un minimo di tre mesi.

Alcuni miei clienti rinnovano costantemente questo programma da sei anni.

 La versione  Pro invece, come scritto precedentemente,  è dedicata ai professionisti e  dopo la valutazione si sviluppa per un periodo minimo di tre mesi al prezzo di €300,00 per ogni mese. 

Naturalmente, più è alto il livello dell'atleta maggiori saranno gli impegni per seguirlo.

Il programma per la categoria Avanzati che comprende anche preparatori e allenatori è ancora più articolato, richiede per questo un preventivo apposito perché bisogna codificare esattamente gli impegni.



 
Promozioni


Al momento  non sono previste promozioni

Ricordo che il pagamento è sempre anticipato.



Le immagini sono di pexels

 

 

 

 

 

 


 

 

 






















Commenti

Post popolari in questo blog

Crampi e contratture ai polpacci, recupero rapido.

Sono sempre in  parecchi quelli che mi chiedono cosa fare con  le contratture ed i postumi dei crampi ai polpacci.  I commenti sono: ho i polpacci di pietra , si sono induriti improvvisamente e così sono rimasti, li ho completamente contratti, ho avuto una distrazione di 9 mm ..  Ecc.   Ecco alcuni semplici consigli per recuperare prima questa fastidiosa evenienza. E' d'obbligo il controllo medico, ecografia o RMN, vedrà lui cosa fare, ma va fatto, poi se tutto è ok, puoi procedere con le mie info. Questo perché, se pensi di fare da solo, di decidere di cosa si tratta, sei nel immerso letame fino al collo, è sono stato gentile.  Le cose da fare N° 1, scaricare la catena miofasciale posteriore , basta mettere un piede su una pallina di gomma dura, molto  dura e fare scorrere la pianta per una decina di minuti, e così si ottiene un piccolo sbocco di tutta la catena di muscoli che parte dal piede e raggiunge il collo, con il conseguente rilassamento. N°2, La sec

Adduttori affaticati e contratti

Ritorno sull'argomento adduttori affaticati e contratti , revisionando e ripubblicando questo post, scritto nel marzo 2012. In questi giorni ho avuto modo di sentire e leggere molte “idee” sulla “gestione” di questi muscoli, e come al solito trovo delle incongruenze di natura meccanica e funzionale nei metodi di tonificazione e de-tonificazione di questi muscoli. Dicembre 2014 L'argomento interessa in particolare gli atleti, i preparatori fisici e gli allenatori.

Postura migliore e senza spendere soldi con i massaggi.

 Una postura migliore senza spendere tanti soldi è possibile basta un poco di impegno. E con questo post ti faccio un regalo che vale oro per ogni lettera scritta. Prima però leggi i 7 errori da evitare per rovinare la postura. Quando ho iniziato a fare il posturologo nella mia città, Reggio Calabria , il mio impegno era rivolto agli sportivi professionisti delle squadre con cui lavoravo. Dopo, quando ho portato "fuori" dall'ambito sportivo al mia attività ho utilizzato molte delle cose che avevo scoperto lavorando con gli sportivi.  Questa è una, i massaggi. Farsi fare i massaggi dal partner o da un amico/a o per alcune tecniche imparare a farseli da soli è un buon modo per stare bene, e per chi fa sport massimizzare gli effetti dell’allenamento. Oltre che il benessere psicofisico che ti fa raggiungere, aiuta mente e postura. Quelle che illustrerò in seguito, sono tecniche di massaggio che insegno ai miei atleti ed ai loro istruttori, o ai miei clienti e a