Passa ai contenuti principali

Chi sono

Mi chiamo Gaetano Rosace, sono un preparatore fisico professionista, esperto di metodologia e di posturologia applicata allo sport.
Mi occupo principalmente di prestazione, recupero funzionale  e benessere della colonna vertebrale. Lavoro principalmente con atleti professionisti, ma occasionalmente anche con atleti ricreativi e non atleti che vogliono raggiungere livelli di benessere adeguati. 

I risultati li ottengo tramite tecniche e protocolli di rigenerazione che ho sviluppato per gli atleti professionisti in 30 anni di attività. E se funzionano con loro che sono sottoposti a stress fisici pazzeschi …figuriamoci con chi non deve fare un’olimpiade.

Preciso a scanso di equivoci che non sono medico e non sono fisioterapista, pur avendo anatomia e fisiologia in comune con queste figure,  la filosofia, gli obiettivi e le procedure sono differenti. Le malattie le curano loro e io mi occupo di alzare il livello psico-fisico dei miei clienti.

Mi definisco un “ABILITATORE”; a differenza di chi fa riabilitazione il mio ruolo è creare nuove abilità, aiutare il mio cliente ad evolversi sul piano motorio e posturale. A qualsiasi età.



Per molti anni  sono stato preparatore fisico e responsabile delle aree rieducative di diverse società di serie A di basket, calcio e volley, al momento seguo parecchi atleti professionisti, alcuni reduci da infortuni molto pesanti. Atleti che devono rientrare al più presto in campo e tornare al loro livello di prestazione; altri che invece si affidano a me per allungare la loro vita sportiva o per migliorarsi diminuendo i rischi di infortunio.

In questi anni, ho lavorato con tanti atleti reduci da rottura dei legamenti crociati e con un numero enorme di pubalgie, tanto da aver creato una metodica risolutiva che nelle pubalgie riduce drasticamente i tempi di stop rispetto ai sistemi tradizionali.

Per conoscere i principi su cui è basato il mio lavoro può andare su questa pagina. Clicca Qui


Opero con due tipi di clienti, con chi deve raggiungere obiettivi fisici importanti, sia agonistici che di performance pura, sia con chi deve tornare in condizione fisica eccellente dopo un trauma o uno stop forzato.



Ecco alcune delle cose che ho fatto in questi anni di attività, buona lettura:

Sono stato uno sportivo di buon  livello, campione italiano e azzurro nella marcia  quindi so cosa significa allenarsi, faticare e mitigare gli acciacchi. Ho allenato e in alcuni casi “riparato” atleti di altissimo livello, nei tre sport principali, alcuni hanno giocato in nazionale, qualcuno ha fatto le olimpiadi (n. 6 atleti), altri hanno giocato addirittura in NBA.


Seguimi sulla mia pagina facebook:

https://www.facebook.com/gaerosace/

Alcune delle cose che ho fatto in passato

Ho un passato da atleta, ho ottenuto ottimi risultati già nelle categorie giovanili; sono stato Campione Italiano di marcia nella categoria  Allievi e ho gareggiato con la nazionale nella categoria Juniores. 

In ambito professionale, sono stato:


  •  preparatore  fisico e responsabile dell'area rieducativa della Cestistica Piero Viola Reggio Calabria per le categorie  giovanili, vincendo un Campionato Italiano Cadetti nel 1995; 
  • nel volley femminile, ha partecipato al campionato di serie A con la Medinex Reggio Calabria assieme a Roberto Colli , quinto posto;
  • responsabile dell’area fisica e riabilitativa della Cestistica  Barcellona,  con cui ho centrato una serie di promozioni alternate a piazzamenti passando in cinque stagioni dalla serie C1 alla serie A1;
  • responsabile dell’are fisica e riabilitativa in serie A di Basket con la NBV Reggio Calabria

  • responsabile dell’are fisica e riabilitativa in serie A Pallacanestro Messina
  •  coordinatore ed esperto di valutazione posturale dell'area riabilitativa del settore giovanile della Reggina Calcio; 
  •  responsabile dell’area  fisica e riabilitativa del settore giovanile della Reggina Calcio; 
  •  responsabile della preparazione fisica della Viola Reggio Calabria in serie A2 da dicembre 2015 a luglio 2017
  •   Attualmente  opero come libero professionista presso il mio studio, e come consulente di società ed atleti operanti in diverse federazioni sportive-






Il mio lavoro si svolge in due modi, l’attività diretta con i miei clienti in studio ( puoi cliccare qui per avere più notizie) e le consulenze, puoi leggere qui delle informazioni: consulenze 

Se vuoi, puoi leggere alcune opinioni su di me e  sui risultati ottenuti dai miei clienti e atleti, clicca QUI

Contattami se hai bisogno di costruire un rapporto professionale, se vuoi essere seguito e migliorare il tuo rendimento energetico e la tua postura, in caso contrario  nel blog troverai molte risposte.

Grazie della visita









Post popolari in questo blog

Crampi e contratture ai polpacci, recupero rapido.

Sono sempre in  parecchi quelli che mi chiedono cosa fare con  le contratture ed i postumi dei crampi ai polpacci. I commenti sono: ho i polpacci di pietra, si sono induriti improvvisamente e così sono rimasti, li ho completamente contratti, ho avuto una distrazione di 9 mm .. Ecc.  
Ecco alcuni semplici consigli per recuperare prima questa fastidiosa evenienza.
E' d'obbligo il controllo medico, ecografia o RMN, vedrà lui cosa fare, ma va fatto, poi se tutto è ok, puoi procedere con le mie info.

Questo perché, se pensi di fare da solo, di decidere di cosa si tratta, sei nel immerso letame fino al collo, è sono stato gentile. 
Le cose da fare

N° 1, scaricare la catena miofasciale posteriore, basta mettere un piede su una pallina di gomma dura, molto  dura e fare scorrere la pianta per una decina di minuti, e così si ottiene un piccolo sbocco di tutta la catena di muscoli che parte dal piede e raggiunge il collo, con il conseguente rilassamento.
N°2, La seconda cosa da fare è decompri…

Adduttori affaticati e contratti

Ritorno sull'argomento adduttori affaticati e contratti, revisionando e ripubblicando questo post, scritto nel marzo 2012. In questi giorni ho avuto modo di sentire e leggere molte “idee” sulla “gestione” di questi muscoli, e come al solito trovo delle incongruenze di natura meccanica e funzionale nei metodi di tonificazione e de-tonificazione di questi muscoli. Dicembre 2014
L'argomento interessa in particolare gli atleti, i preparatori fisici e gli allenatori.

Postura migliore e senza spendere soldi con i massaggi.

Una postura migliore senza spendere tanti soldi è possibile basta un poco di impegno. E con questo post ti faccio un regalo che vale oro per ogni lettera scritta. Prima però leggi i 7 errori da evitare per rovinare la postura.

Quando ho iniziato a fare il posturologo nella mia città, Reggio Calabria, il mio impegno era rivolto agli sportivi professionisti delle squadre con cui lavoravo. Dopo, quando ho portato "fuori" dall'ambito sportivo al mia attività ho utilizzato molte delle cose che avevo scoperto lavorando con gli sportivi. 
Questa è una, i massaggi.

Farsi fare i massaggi dal partner o da un amico/a o per alcune tecniche imparare a farseli da soli è un buon modo per stare bene, e per chi fa sport massimizzare gli effetti dell’allenamento. Oltre che il benessere psicofisico che ti fa raggiungere, aiuta mente e postura.

Quelle che illustrerò in seguito, sono tecniche di massaggio che insegno ai miei atleti ed ai loro istruttori, o ai miei clienti e ai loro familiari. L…