Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2021

Lo snowboarder addolorato

  Storia di PI   Pi, nome di fantasia, è un mio cliente,   lui racconta a tutti questa storia, potrei mettere anche il nome ma mi da fastidio, chi mi conosce sa che sono molto riservato.   Pi spunta da me qualche anno fa, è uno snowborder di circa 40 anni, ha un grosso problema alla schiena che gli sta creando molte sofferenze, sia di ordine fisico che psicologico, uso questa parola, che non mi piace, per far capire meglio il momento; la componente mentale che si innesca in queste situazioni è considerevolmente importante, a volte diventa primaria. Mi ha trovato tramite un mio articolo, che lo ha incuriosito e mi ha chiesto un appuntamento.    È un libero professionista, e non riesce a lavorare più con regolarità, cosa che gli crea parecchi disagi, anche economici. Mi racconta tutto e che lo hanno visto diversi professionisti della salute tra cui due osteopati che conosco bene. Persone a cui mi affiderei tranquillamente per il livello di professionalità e esperi

la prestazione delle crespelle

  La prestazione delle Crespelle di Natale.   Mi è venuta in mente questa storia perché ho sentito nell’aria l’odore delle crespelle.  Siamo prossimi a Natale e da queste parti le crespelle si iniziano a friggere dall’8 dicembre in poi.   Anni fa, per più anni, a fine novembre alcune signore prenotavano una serie di appuntamenti. Il secondo anno pensai che fosse una coincidenza di date; il terzo anno, ancora   un caso;   il quarto anno,   incuriosito, chiesi come mai questa periodicità, risposero tutte allo stesso modo, e nemmeno si conoscevano.   Mi dissero: sa prof, a dicembre arrivano tutti: figli nipoti e altri parenti sparsi per l’Italia, e vogliono le crespelle fritte in quantità industriali…   come direbbe Franco o Franco in uno sketch di   Zelig: in Calabria si mangia seriamente, mica stuzzichini   Continuarono, gli anni passano e il fisico non regge, impastare rigorosamente a mano, perché se no non vengono buone,   e poi friggerle è un l