Passa ai contenuti principali

Aggiustare la postura, inizio.

Se vuoi aggiustare la postura devi agire a più livelli, in caso contrario l’insuccesso è sicuro.  bisogna seguire una metodologia di intervento ben precisa, evitando di cadere in facili luoghi comuni.

La cosa peggiore è la disinformazione,molti confondono la “ginnastica posturale” con la posturologia. E spesso no si comprendono quali possano essere le relazioni tra la propria postura ed il rendimento psico-fisico.

Si  riesce finalmente a capire la relazione tra postura ed ernia del disco, o postura e cervicalgie, però se si parla di ernie e affini è facile creare confusione con altri professionisti, che pure usando nel loro parlato il temine postura non sono preparati in materia.



posture


Lo schizzo, rappresenta due posture tipiche, la prima la A è una postura in cui il corpo preferisce poggiare il peso sui talloni, i pettorali sono contratti e le scapole spesso alate, la normale curva cifotica è aumentata.

 La seconda è una postura che privilegia il peso sulla parte anteriore del piede, la cifosi dorsale è appiattita e le scapole contratte.


Queste due posture corrispondono a due tipi caratteriali, affronteranno la vita in modo differente, avranno a che  fare con patologie tipiche del loro profilo posturale.

Se vogliamo lavorare al loro miglioramento dobbiamo comprenderle.

É normale pensare che non è possibile affrontare i due tipi allo stesso modo.
A distinguerli è solo il profilo, se dovessimo valutarli frontalmente o dall’alto troveremmo molte altre differenze.

Ma a cosa sono dovute? Costituzione posturale,diverso tono dei muscoli degli occhi, diversa occlusione dentaria, ecc.

Non è possibile risolvere tutto solo con la ginnastica posturale,serve ma da sola no basta.

Se voglio fare correre più forte un atleta devo sapere come funziona tutto il suo sistema posturale e quanta fatica faccia a mantenere la sua postura all'interno di uno schema motorio accettabile.

Poi andranno cercati  degli esercizi adatti  di ginnastica posturale, ma devono essere i suoi esercizi e non quelli di tutti, e dovrò lavorare direttamente sul sistema posturale stimolando occhi, mandibola, piedi, pelle, che andranno regolati con varie tecniche, un po' come sintonizzare una radio. Poi, ancora sarà necessario lavorare sulla sincronizzazione dei movimenti e così otterrò il risultato. Non basterà "metterlo diritto" dovrò aiutarlo a cambiare.


La postura si tratta in profondità, senza lasciarsi distrarre dagli effetti già maturati, questi sono competenza di altri.

Bisogna operare per il cambiamento.


Dritti e felici

leggi il post migliorare la postura senza spendere soldi ti può aiutare a decontrarre la muscolatura e permettere un inizio di cambiamento posturale. Il post collo bloccato usa gli occhi.. ti farà conoscere un modo per migliorare il tono dei muscoli oculari. Lavorare sul diaframma ti darà altre opzioni di successo nel riformulare la tua postura. La lingua ha effetti sulla postura, leggi lingua postura e prestazione per capirne di più.

Commenti

Post popolari in questo blog

Crampi e contratture ai polpacci, recupero rapido.

Sono sempre in  parecchi quelli che mi chiedono cosa fare con  le contratture ed i postumi dei crampi ai polpacci. I commenti sono: ho i polpacci di pietra, si sono induriti improvvisamente e così sono rimasti, li ho completamente contratti, ho avuto una distrazione di 9 mm .. Ecc.  
Ecco alcuni semplici consigli per recuperare prima questa fastidiosa evenienza.
E' d'obbligo il controllo medico, ecografia o RMN, vedrà lui cosa fare, ma va fatto, poi se tutto è ok, puoi procedere con le mie info.

Questo perché, se pensi di fare da solo, di decidere di cosa si tratta, sei nel immerso letame fino al collo, è sono stato gentile. 
Le cose da fare

N° 1, scaricare la catena miofasciale posteriore, basta mettere un piede su una pallina di gomma dura, molto  dura e fare scorrere la pianta per una decina di minuti, e così si ottiene un piccolo sbocco di tutta la catena di muscoli che parte dal piede e raggiunge il collo, con il conseguente rilassamento.
N°2, La seconda cosa da fare è decompri…

Adduttori affaticati e contratti

Ritorno sull'argomento adduttori affaticati e contratti, revisionando e ripubblicando questo post, scritto nel marzo 2012. In questi giorni ho avuto modo di sentire e leggere molte “idee” sulla “gestione” di questi muscoli, e come al solito trovo delle incongruenze di natura meccanica e funzionale nei metodi di tonificazione e de-tonificazione di questi muscoli. Dicembre 2014
L'argomento interessa in particolare gli atleti, i preparatori fisici e gli allenatori.

Postura migliore e senza spendere soldi con i massaggi.

Una postura migliore senza spendere tanti soldi è possibile basta un poco di impegno. E con questo post ti faccio un regalo che vale oro per ogni lettera scritta. Prima però leggi i 7 errori da evitare per rovinare la postura.

Quando ho iniziato a fare il posturologo nella mia città, Reggio Calabria, il mio impegno era rivolto agli sportivi professionisti delle squadre con cui lavoravo. Dopo, quando ho portato "fuori" dall'ambito sportivo al mia attività ho utilizzato molte delle cose che avevo scoperto lavorando con gli sportivi. 
Questa è una, i massaggi.

Farsi fare i massaggi dal partner o da un amico/a o per alcune tecniche imparare a farseli da soli è un buon modo per stare bene, e per chi fa sport massimizzare gli effetti dell’allenamento. Oltre che il benessere psicofisico che ti fa raggiungere, aiuta mente e postura.

Quelle che illustrerò in seguito, sono tecniche di massaggio che insegno ai miei atleti ed ai loro istruttori, o ai miei clienti e ai loro familiari. L…