Passa ai contenuti principali

Storie vincenti










Ciao, quelle che vedi sono delle persone che ho seguito in più di 25 anni di attività, alcuni sono atleti o giocatori professionisti, qualcuno è anche poi approdato in NBA, qualcuno ha partecipato a finali olimpiche e tra loro c'è chi persino le ha vinte, altri sono clienti che volevano solo stare bene, sistemare la schiena o le ginocchia, o magari solo mettersi in forma e dimagrire.

Altri, ancora, volevano correre una maratona o sviluppare altri fantastici progetti personali, leggi le loro storie.


Carlos Delfino
NBA Player, Milwaukee


Mi sono allenato alcuni anni con Gaetano Rosace "quel bastando di un pelato mi ha fatto fare le cose più assurde” Potrei scrivere un libro..... Mi sono serviti!


Caterina Surace
Postural pupil

Ho iniziato con Gaetano Rosace un percorso di riallineamento posturale, inizialmente per ridurre i mal di testa, che effettivamente con i bilanciamenti posturali sono diminuiti di intensità e frequenza, dopo ho continuato il percorso con le sedute di personal training di allineamento strutturale: la sensazione di benessere fisico che provo ha effetti più che positivi oltre che sul fisico anche sulla mia ritrovata serenità, grazie Prof.


Michele Gallo
Arbitro Calcio, Redditch, Regno Unito


Conobbi Gaetano quando ero un arbitro di serie D con un problema invalidante alla schiena. Capii subito che non si trattava di un “semplice” posturologo ma di qualcosa di più. Così dopo aver sistemato la schiena con tecniche ed esercizi a me sconosciuti, gli chiesi di seguirmi anche nella preparazione atletica e nella preparazione mentale. Iniziai a fare strane esercitazioni che oltre all’aspetto fisico sviluppavano anche l’aspetto cognitivo. Mi ritrovai ad esser osservato con molta curiosità da tutti gli esperti del settore che frequentavano la pista d'atletica di Messina. Con queste esercitazioni sono riuscito ad ottenere prestazioni impensabili poco tempo prima ed una capacità di recupero e conoscenza di me stesso che ancor oggi mi porto dietro. Ogni anno, cambiava programmazione con esercizi nuovi da farmi fare, spesso suggeriti dai miei continui feedback. Atleticamente e mentalmente non ho avuto rivali in tutta la serie C e la serie B. Il mio record di 21.1 allo yo-ho test credo sia ancora imbattuto nell'ambiente arbitrale. I suoi allenamenti, un mix tra tecniche orientali e approccio scientifico mi hanno cambiato come uomo e come atleta. Un unico rammarico, averlo avuto solo come consulente e non come allenatore personale, e quindi non aver potuto lavorare insieme quotidianamente. Sono sicuro che sarebbe stato l'ultimo gradino per diventare una macchina.

Mario Livoti
Sports enthusiast

prof. volevo dirti che sei un grandissimo, il numero 1, Mi avevano detto che con quelle ernie non avrei più potuto fare sport …. Ho CORSO, ho pure nuotato, ho ancora un lieve dolorino al braccio, ma minchiate, ero MORTO! Prof Rosace a lei le fanno un baffo.….. Grazie.

Claudio Cavalla Cavalieri
Giocatore basket Pro


Sono felicissimo che Gaetano "gae per me "abbia fatto un blog dove ognuno di noi possa scrivere le proprie impressioni sul suo lavoro .
Ho fatto il professionista per molti anni ed ho avuto la fortuna di conoscere gae nel 99 e la cosa che mi stupisce sempre di più è che lui è un professionista che cerca sempre l'evoluzione e questo è una cosa fondamentale per noi “Clienti speciali" io ho ben tre interventi alle ginocchia ed uno è messo veramente male , ma ho una passione smisurata per questo Sport e se almeno una volta ogni tanto non mi facessi un pit stop da Gaetano non saprei proprio come entrare in campo.


Giuseppe Dascola
Chiropratico, Barcellona, Spagna


Bellissima l idea di poter condividere le nostre esperienze professionali e motivazionali con il Prof.
Ho conosciuto Gaetanone anni fa quando lavoravo alla reggina calcio e dove ho potuto migliorarmi sempre di più grazie ai suoi consigli.
Tutti conosciamo le sue qualita' professionali e “sadiche” come preparatore atletico (mi sembra che siamo tutti d'accordo), ma io prendo l'occasione per commentare le sue qualità motivazionali.

Mi ha sempre motivato e spronato a fare meglio ed a essere migliore ed e' per merito suo se ho deciso di lasciare l'Italia per intraprendere una carriera universitaria. Sono davvero felice della mia scelta e ti ringrazio Gaetanone per tutto quello che hai fatto e continui a fare per me...Per me sei un grande professionista e un grande uomo....







Giuseppe Anania
Postural Pupil, sport enthusiast, Catanzaro



Gaetano in 2 anni e mezzo di lavoro su di me ( passati tra rieducazione posturale, insegnamento di tecniche di auto-correzione e progressivo allenamento) ha cancellato 10 anni di sofferenze e rinunce causate da una butta pubalgia e un intervento mal eseguito al ginocchio. Inizialmente ero scettico sui suoi metodi, non riuscivo a stare ne in piedi ne seduto, ma in poco tempo mi ha conquistato ed entusiasmato, mi sono totalmente fidato. E' stato un lavoro lento, lungo e faticoso, ma sono tornato prima a correre poi a giocare nuovamente a pallavolo, ed è riuscito a farmi tornare il sorriso. Grazie Prof.


Maurizio Squillaci
Postural Pupil, Rugby Player, Messina




Ho avuto la fortuna e il piacere di conoscere il Prof Rosace grazie ad un grande giocatore professionista del Basket Claudio Cavalieri.

Mio figlio Andrea,compagno di squadra di Cavalieri, da più di un anno non riusciva ad allenarsi e a giocare a causa di una lesione al semimembranoso, ogni allenamento un calvario dopo appena 1/2 ora era costretto a fermarsi. Nonostante decine di terapie, fisioterapisti e ortopedici non se ne veniva fuori.

Andrea aveva un dislivello del bacino di mm 6,5 che gli procurava degli scompensi fisici importanti e di cui nessuno si era accorto e che lo costringevano a dei lunghi stop tanto che nella fase più critica aveva deciso di non allenarsi più e di non giocare più, decisione devastante che a 18 anni ti segna. Dopo un mese e un paio di sedute tutto è rientrato nella normalità grazie ad un grande Professionista competente, preparato e serio che ti segue a 360° sempre.





Patrizia Tommasini
Fitness Addict



ho conosciuto il prof più di 5 anni fa, mi fu indicato da Nevio Orlandi, allora allenatore della Reggina Calcio, come unica soluzione ai miei problemi, avevo una bruttissima ernia che mi provocava una sciatalgia insopportabile, che non mi consentiva di correre o fare palestra. Il neurochirurgo mi aveva prospettato l'intervento d'urgenza, ma io non me la sono sentita e ho preferito iniziare un percorso di allineamento della postura con il prof. Dopo i primi miglioramenti, una nuova visita, da un secondo neurochirurgo, mi dava qualche speranza di evitare l’intervento.
In alcuni mesi di lavoro con il prof, la mia postura si è normalizzata e la sciatalgia è progressivamente sparita, e...... mi sono dimenticata di averla avuta, tanto da non fare più controlli.
Dopo cinque anni, ho avuto l'infelice idea di fare un trasloco da sola, ho avuto una ricaduta, blocco alla schiena e sciatico infiammato, e li i sono spaventata tantissimo, però, per fortuna, il prof in due sedute con una tecnica diversa da quella di cinque anni fa, mi ha riallineata. E sono potuta tornare a scatenarmi in palestra.






Marco "Bum Bum" Caprari
Giocatore Basket Professionista



Gaetano Rosace e' un uomo d'altri tempi... Un anno con lui e' stato davvero speciale. Lui non allena e basta. Lui prima ti studia ,ti esamina, poi ti fa' lavorare per tirare fuori più di quello che tu stesso possa immaginare. Molto serio e preciso nel lavoro sia in palestra che fuori, ti chiederà sempre il max perché lui ti da' il max. Ogni riscaldamento o allenamento che sia e' sempre diverso, stimolante... Ricordo esercizi fatti da lui con anni di anticipo rispetto alla media. Sapere che una persona studia e prova per te lavori specifici ti fa capire la preparazione e la passione che ci mette in tutto quello che fa' .E' anche un grande supporto dal punto di vista fisioterapeutico, alimentare , mentale.Una competenza a 360 gradi . Se cerchi una persona che ti stimoli al max a cambiare le tue abitudini e il tuo stile di vita il Prof e' la persona giusta!


Grazie di cuore PROF
Un abbraccio
Marco Caprari



Luca Fontecchio
Giocatore Basket Professionista




Un anno fantastico con lui a Reggio, sia dal punto di vista fisico che motivazionale è stato impeccabile. L'anno in cui sono stato meglio fisicamente, senza neanche un infortunio muscolare. Ho potuto apprezzare subito le capacità di Gaetano fin dalla preparazione dove mi ha rimesso in piedi da un pesante strappo subito qualche mese prima, permettendomi di entrare in perfetta forma per l'inizio del campionato.Mi ha messo a posto una caviglia slogata malamente nel giro di 24 ore permettendomi di giocare senza il minimo problema. Sempre pronto a motivarci e a incitarci a lavorare ogni giorno e a confortarci nei momenti più duri della stagione. Davvero un professionista con la P maiuscola. Vorrei davvero avere ancora il piacere e l'onore di lavorare con lui.





Alberto Russo
sportsman, ex giocatore di basket Pro

Finalmente ..... posso condividere con tutti voi la mia esperienza con il prof. Lo conosco da tantissimi anni ma sono tornato da lui per bisogno, disperazione e anche con poca speranza.

Operato varie volte a entrambe le ginocchia, avevo dolori lancinanti a caviglie, ginocchia e schiena. I farmaci non sortivano alcun effetto. ...bene, grazie al lavoro e al percorso intrapreso con il mio "shamano"oggi corro tre volte a settimana e gioco una. Naturalmente i miei igli sono seguiti da lui e x quanto riguarda la loro crescita il confronto con il prof.è continuo......grazie



Giovanni Rugolo
Giocatore di Basket professionista



Parlare del prof. Rosace non basterebbe una giornata intera. Sono stato allenato da lui all’età di 12 anni e ad oggi ancora lo fa. Tutti potranno pensare che fare dei piani di allenamento fisico è semplicissimo,ma per il prof non è cosi,in quanto il suo piano è mirato e specifico. L’aspetto che lo distingue dagli altri è la sua continua ricerca di innovazioni e conoscenza di questa macchina che Dio ha fatto in maniera perfetta,il CORPO UMANO. Ricordo con grande gioia gli anni passati insieme in serie A ed anche in serie B,che dire GGRAZIE PROF.

PS. Per chi non lo sapesse,il 90 % degli sportivi reggini che hanno e praticano sport ad un certo livello sono passati sempre sotto le sue sapienti mani.



Alessandro Piazza
Giocatore di Basket professionista





Che dire...sicuramente il miglior preparatore atletico con cui abbia mai lavorato(e ne ho fatte di squadre eh...).Dopo un allenamento con lui hai come la sensazione di essere più forte e reattivo rispetto a prima. Nell'anno passato a Reggio era evidente che pur non avendo una squadra molto fisica giocavamo con un energia fuori dal comune e questo e' sicuramente merito suo e del suo lavoro a 360°. Una fortuna per gli sportivi reggini averlo li con voi.

Peppe Melone

sportsman, ex giocatore di basket Pro.

Il mio concetto di performance è avere avuto un preparatore, uno solo nella vita, che è riuscito a portare le mie gambe lassù, a schiacciare in un canestro....Io, 180 cm, che mai avevo saltato tanto. E mai più sono riuscito a fare.Ti dirò sempre grazie. ( commento su Facebook)


Andrea Pellicanò
Basketball Player - Istruttore di Pallacanestro




Estate 2009,metà agosto,il classico periodo di inizio preparazione per un giocatore di basket.Dopo un buon campionato giocato la stagione precedente,ritorno a giocare a Reggio,carico e apparentemente in forma. Dopo quasi un mese di preparazione fisica tra campo coni e pentimele avverto i primi dolori agli adduttori,che di giorno in giorno aumentano,anche dopo aver interrotto gli allenamenti sia fisici e con palla.Trascorro il mese successivo facendo tekar mesoterapia ore di posture in palestra...la classica riabilitazione medica per curare una pubalgia.passano i giorni,ma non cambia niente,ogni mattina era un impresa alzarsi dal letto senza sentire bruciore o fitte agli adduttori.Poi un giorno,tramite un amico e "compagno di basket" da una vita, non vado a fare la tekar che la società mi stava facendo fare e faccio una visita da Gaetano.Lo chiamo da subito così, come se lo conoscessi da una vita,perché la sensazione che ho avuto dal primo incontro è stata proprio questa.L'approccio e i primi test sono completamente diversi da quelli delle visite precedenti,sono scettico,ma quella sensazione di essere finalmente "capiti " e non solo "valutati " mi porta a dare fiducia a Gaetano. All' inizio con un po di diffidenza poi,grazie anche ai miglioramenti oggettivi,mi fido incondizionatamente.Interrompo la tecar ,cambio tipo di posture,cambio il modo di alzarmi dal letto,riprendo l'attività fisica (cyclette con schienale).i giorni passano e sto meglio. Ho nei lobi dei pallini che Gaetano mi mette periodicamente,fanno un po male ma adesso mi fido e li tengo.Ho addosso dei nastri colorati,non è' ancora diffuso il taping e non capisco tanto a cosa servono,ma io sto meglio e fa pure figo.Vado a mare,non a nuotare,ma a fare camminate lente con l'acqua fino alla pancia.E' ottobre e Gaetano mi ha dato un unica indicazione riguardo alle camminate a mare:vai dove l'acqua è più fredda.Ad ottobre,in acqua,fa freddo a gallico ma inizio ad avvertire meno dolore anche appena sveglio. Inizio a correre in linea retta e gradualmente dopo un paio di settimane ritorno a fare qualcosa a bordo campo con la palla.Torno a sorridere.Continuo le posture e i trattamenti, metto un bite quando dormo ,cambio il modo di fare pesi, di riscaldarmi prima di ogni allenamento,faccio degli esercizi di respiraziore la mattina presto. Posso allenarmi con la squadra. Senza tanti contatti,ma torno a giocare,a correre senza dolore.IL primo canestro dopo un paio di mesi.Torno a ridere!il dolore è passato.Sono meno rigido e più reattivo degli anni precedenti.Giochiamo in casa contro Cosenza.L'ultimo quarto il coach mi chiama per andare al cambio, gioco qualche minuto ma intensamente e senza nessun fastidio.Vinciamo ma soprattutto finisco la partita senza dolore. Torno a Respirare dopo un paio di mesi di apnea. Negli anni successivi e tutt'oggi non chiamo Gaetano solamente per i vari acciacchi o infortuni,spesso per confrontarmi o parlare con una persona che mi aiutato a risolvere una situazione di difficoltà che spesso va al di là del semplice infortunio.Non mi è mai importato di capire quale sia stata la terapia giusta tra le tante fatte con lui,probabilmente tutte nel loro insieme, hanno contribuito alla guarigione,anche le più "strane".Avevo un problema e l'ho risolto,il resto conta poco.Ho raccontato solo una parte del percorso che mi ha portato a tornare a giocare completamente guarito da una brutta pubalgia,e come è normale che sia in questi anni ho avuto tanti altri infortuni più o meno gravi.Quando capita,chiamo Gaetano...!Quello che ho imparato sulla mia pelle è che : “prima di allenare l’atleta, bisogna valutare e migliorare l’uomo che c’è dentro...!" Cit. Gaetano Rosace

Commenti

Post popolari in questo blog

Crampi e contratture ai polpacci, recupero rapido.

Sono sempre in  parecchi quelli che mi chiedono cosa fare con  le contratture ed i postumi dei crampi ai polpacci. I commenti sono: ho i polpacci di pietra, si sono induriti improvvisamente e così sono rimasti, li ho completamente contratti, ho avuto una distrazione di 9 mm .. Ecc.  
Ecco alcuni semplici consigli per recuperare prima questa fastidiosa evenienza.
E' d'obbligo il controllo medico, ecografia o RMN, vedrà lui cosa fare, ma va fatto, poi se tutto è ok, puoi procedere con le mie info.

Questo perché, se pensi di fare da solo, di decidere di cosa si tratta, sei nel immerso letame fino al collo, è sono stato gentile. 
Le cose da fare

N° 1, scaricare la catena miofasciale posteriore, basta mettere un piede su una pallina di gomma dura, molto  dura e fare scorrere la pianta per una decina di minuti, e così si ottiene un piccolo sbocco di tutta la catena di muscoli che parte dal piede e raggiunge il collo, con il conseguente rilassamento.
N°2, La seconda cosa da fare è decompri…

Adduttori affaticati e contratti

Ritorno sull'argomento adduttori affaticati e contratti, revisionando e ripubblicando questo post, scritto nel marzo 2012. In questi giorni ho avuto modo di sentire e leggere molte “idee” sulla “gestione” di questi muscoli, e come al solito trovo delle incongruenze di natura meccanica e funzionale nei metodi di tonificazione e de-tonificazione di questi muscoli. Dicembre 2014
L'argomento interessa in particolare gli atleti, i preparatori fisici e gli allenatori.

Postura migliore e senza spendere soldi con i massaggi.

Una postura migliore senza spendere tanti soldi è possibile basta un poco di impegno. E con questo post ti faccio un regalo che vale oro per ogni lettera scritta. Prima però leggi i 7 errori da evitare per rovinare la postura.

Quando ho iniziato a fare il posturologo nella mia città, Reggio Calabria, il mio impegno era rivolto agli sportivi professionisti delle squadre con cui lavoravo. Dopo, quando ho portato "fuori" dall'ambito sportivo al mia attività ho utilizzato molte delle cose che avevo scoperto lavorando con gli sportivi. 
Questa è una, i massaggi.

Farsi fare i massaggi dal partner o da un amico/a o per alcune tecniche imparare a farseli da soli è un buon modo per stare bene, e per chi fa sport massimizzare gli effetti dell’allenamento. Oltre che il benessere psicofisico che ti fa raggiungere, aiuta mente e postura.

Quelle che illustrerò in seguito, sono tecniche di massaggio che insegno ai miei atleti ed ai loro istruttori, o ai miei clienti e ai loro familiari. L…