Passa ai contenuti principali

Vuoi essere seguito?

Se vuoi essere seguito con un sistema scientifico progettato realmente sulle tue caratteristiche ed adatto a farti raggiungere i tuoi obiettivi? Vuoi migliorare la tua forma fisica, aumentare la tua performance o affrontare un'impresa epica? Allenandoti per conto tuo, o con chi vorrai tu, e dove vorraì tu? Continua a leggere  e  troverai le informazioni che cerchi, e finalmente potrai uscire dalle logiche dei programmini senza senso ( potrai al massimo farci un aeroplanino di carta) o delle app a 5 euro che non producono  risultati.
Questo è possibile se verrai riconosciuto come idoneo ad essere seguito da me in un programma avanzato e se ci sarà il posto.

In questo momento ho nella mia "scuderia" diversi clienti sparsi in giro per l'Italia e qualcuno anche all'estero ecco cosa fanno.

Runner
Arbitri di Calcio 

Calciatori  di serie C e giovanili

Calciatori di futsal professionisti (serie A)
Giocatori di Pallacanestro di serie A e B e giovanili
Wind Surfer di cui uno di livello mondiale
Kite Surfer
eSports player
Velisti
Ciclisti

Spartan Racer
Triatleti
E come consulente allenatori di vari sport e colleghi preparatori fisici, anche questi di diversi sport.

Poi seguo anche non sportivi che vogliono rimettersi in forma o che hanno obiettivi particolari da raggiungere, ad esempio, dimagrire, o completare il camino di Santiago in meno tempo, attraversare gli Appennini a piedi, fare una gran fondo ecc.



Tutti questi clienti li seguo tramite un sistema di programmazione basato sulla metodologia dell'allenamento. 

Si programma partendo sempre dall'analisi delle richieste del tipo di sport praticato oppure dalla missione/impresa da compiere, abbinata all'analisi del soggetto, (che può essere eseguita anche a distanza, grazie ad un sistema che ho sviluppato io) e della  verifica della reale fattibilità degli obiettivi.

Ecco come è strutturata la mia organizzazione: una volta superata la fase iniziale organizzo il lavoro in cicli di 45 giorni ciascuno. 

Ogni ciclo ha un obiettivo specifico ed è concatenato al successivo. Al cliente viene inviato un programma giornaliero, settimanale, quindicinale o mensile e dopo aver eseguito l'allenamento invia un feedback che serve a monitorare l'andamento e approntare eventuali variazioni.

Ho strutturato quattro piani  di abbonamento ed ognuno risponde alle specifiche richieste dai clienti.

Base
Intermedio
Avanzato
Eroe


Ecco in cosa differiscono i quattro piani di abbonamento:

intanto ti spiego che ogni piano di abbonamento è un contenitore di programmi. 
I programmi sono integrati tra di loro in modo da concorrere assieme allo scopo. ad esempio il programma di resistenza deve essere bilancito da quello di forza che a sua volta deve essere bilanciato da quello per la flessibilità e il tutto deve essere supportato dal programma di recupero e rigenerazione per i livelli più alti. 
Si capisce che più  programmi lo compongono  più alto il livello di complessità dell'insieme. 

Ogni livello è molto più complesso del precedente.

Altra differenza è il livello di interazione tra me e il cliente.
Maggiore è la necessità di avere dei contatti più si alza il livello del piano di lavoro. I contatti possono essere basati su: messaggistica, telefonia, videoconferenza ecc. e partono da settimanali a giornalieri fino a più volte al giorno nei casi richiesti. 
Se hai bisogno di sentirmi per ogni cosa, vuoi mandarmi dei video di tutto quello che fai per le correzioni, o allenarti in diretta streaming, ci sta che devi approcciarti ai livelli più alti del mio sistema.

Altra cosa che fa alzare il livello del percorso è il livello di consulenza applicato al piano. 
In pratica la necessità di richiedere soluzioni per situazioni ed imprevisti in qualsiasi momento ed da qualsiasi luogo. 
Mi è capitato di ricevere richieste dai miei clienti che si trovavano sulle Ande e scalando gli si era gonfiato un ginocchio, o in Australia per scegliere l'orario di allenamento e il percorso per via della temperatura estrema, o dagli  Stati Uniti su come organizzare alcuni allenamenti in situazioni improvvisate.  Oltre naturalmente in molti paesi europei o da varie  località Italiane. Se fai uno sport molto duro e necessiti un punto di riferimento costante devi pensare a che abbonamento fa per te.

I prezzi degli abbonamenti:

BASE,

il più gettonato, sia dagli sportivi pro e amatoriali che dai non sportivi che vogliono prepararsi o sistemare postura e movimento. Ti confesso che l'85% dei clienti usa questo tipo di abbonamento. Una volta che sarai entrato nel meccanismo non potrai più farne a meno e viaggi richiedendo pochissimi contatti.

Prezzo 122,00 Euro al mese per un tempo minimo di 3 mesi (362,00 euro per trimestre)

INTERMEDIO,

Sportivi di alto livello che non si accontentano o devono risolvere problemi di performance o recupero molto importanti. 

Prezzo 242,00 Euro al mese per un tempo minimo di 3 mesi (722,00 euro per trimestre)


AVANZATO,

Sportivi d'élite con obiettivi di altissimo  livello o che devono recuperare e tornare in pista dopo infortuni  di grave entità.


Prezzo 360,00 Euro al mese per un tempo minimo di 3 mesi (1082,00 euro per trimestre)

EROE,

Espressamente dedicato a chi deve affrontare un'impresa eroica, come attraversare un deserto o scalare un montagna, o preparare agli allenatori/preparatori che vogliono essere affiancati a distanza su problematiche metodologiche o di prestazione.

Prezzo?.....

Il prezzo non potendo codificare le richieste estreme, sarà la risultante della richiesta formulata dal cliente, sempre se il richiedente sarà considerato in grado di poter sviluppare quel tipo di prestazione.



Commenti

Post popolari in questo blog

Crampi e contratture ai polpacci, recupero rapido.

Sono sempre in  parecchi quelli che mi chiedono cosa fare con  le contratture ed i postumi dei crampi ai polpacci. I commenti sono: ho i polpacci di pietra, si sono induriti improvvisamente e così sono rimasti, li ho completamente contratti, ho avuto una distrazione di 9 mm .. Ecc.  
Ecco alcuni semplici consigli per recuperare prima questa fastidiosa evenienza.
E' d'obbligo il controllo medico, ecografia o RMN, vedrà lui cosa fare, ma va fatto, poi se tutto è ok, puoi procedere con le mie info.

Questo perché, se pensi di fare da solo, di decidere di cosa si tratta, sei nel immerso letame fino al collo, è sono stato gentile. 
Le cose da fare

N° 1, scaricare la catena miofasciale posteriore, basta mettere un piede su una pallina di gomma dura, molto  dura e fare scorrere la pianta per una decina di minuti, e così si ottiene un piccolo sbocco di tutta la catena di muscoli che parte dal piede e raggiunge il collo, con il conseguente rilassamento.
N°2, La seconda cosa da fare è decompri…

Adduttori affaticati e contratti

Ritorno sull'argomento adduttori affaticati e contratti, revisionando e ripubblicando questo post, scritto nel marzo 2012. In questi giorni ho avuto modo di sentire e leggere molte “idee” sulla “gestione” di questi muscoli, e come al solito trovo delle incongruenze di natura meccanica e funzionale nei metodi di tonificazione e de-tonificazione di questi muscoli. Dicembre 2014
L'argomento interessa in particolare gli atleti, i preparatori fisici e gli allenatori.

Postura migliore e senza spendere soldi con i massaggi.

Una postura migliore senza spendere tanti soldi è possibile basta un poco di impegno. E con questo post ti faccio un regalo che vale oro per ogni lettera scritta. Prima però leggi i 7 errori da evitare per rovinare la postura.

Quando ho iniziato a fare il posturologo nella mia città, Reggio Calabria, il mio impegno era rivolto agli sportivi professionisti delle squadre con cui lavoravo. Dopo, quando ho portato "fuori" dall'ambito sportivo al mia attività ho utilizzato molte delle cose che avevo scoperto lavorando con gli sportivi. 
Questa è una, i massaggi.

Farsi fare i massaggi dal partner o da un amico/a o per alcune tecniche imparare a farseli da soli è un buon modo per stare bene, e per chi fa sport massimizzare gli effetti dell’allenamento. Oltre che il benessere psicofisico che ti fa raggiungere, aiuta mente e postura.

Quelle che illustrerò in seguito, sono tecniche di massaggio che insegno ai miei atleti ed ai loro istruttori, o ai miei clienti e ai loro familiari. L…