lunedì 1 giugno 2020

La selezione naturale

Selezione naturale: chi sopravviverà alla crisi economica dello sport?

 

Questo cataclisma medico/socio/finanziario che stiamo vivendo non passerà liscio… farà selezione lascerà dietro di se, in modo apparentemente naturale, morti,  feriti e devastazioni in campi ben specifici.

 

Anche se non abbiamo avuto riscontri come quelli che riportava il Boccaccio dopo la peste di Firenze:


nacquero diverse paure e immaginazioni in quegli che rimanevano vivi, e tutti quasi a un fine tiravano assai crudele, ciò era di schifare e di fuggire gl’infermi e le lor cose; e così faccendo, si credeva ciascuno medesimo salute acquistare…

 

Perché a quanto vedo la gente è piuttosto baldanzosa nel riprendere le abitudini sociali.


La crisi economica si farà sentire in campi particolari, come gli sport diversi dal calcio di serie A e forsanche di serie B.

 

Per gli altri sarà crisi nera, e già sentire: di vendita di titoli sportivi, di problemi di iscrizione, di tetto stipendi e taglio contratti, fa capire che ci saranno meno squadre, meno soldi e più competitor per meno posti al sole.

 

Molti di quegli atleti che avevano approfittato delle loro qualità senza andare a fondo nella loro crescita personale, pigri, si ritroveranno a difendere il loro pezzo di pane o fetta di carne con unghie e denti.

 

Ma io mi chiedo, per chi è stato sempre pigro e poco attento al suo livello di preparazione sarà semplice adeguarsi al nuovo livello di guerra totale per il posto al sole?

 

Sono anni oramai che lavoro con atleti che cercano di ottenere contratti migliori, allungare carriere e recuperare la loro condizione fisica ottimale; posso assicurare che questi non sono come gli altri, come i pigri,  questi non si risparmiano, investono tempo e denaro nel loro obiettivo.

 

Quello che so è che la guerra inizia ora; se prima un posto in una categoria elevata di qualsiasi sport costava fatica ora costerà sudore e sangue.


Preparatevi a cambiare mentalità, le vostre qualità non bastano più, ora ci vuole altro.


Tempus fugit, e il tempo non basta mai, specie per chi è abituato a perderlo.


La selezione naturale ha inizio.


Il prof.

 

Immagine by Pexels

Nessun commento:

Posta un commento

  La prima novità del 2024 è la confezione di un programma, acquistabile solo   online, adatto a sciogliere i nodi posturali più frequenteme...