Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2010

Cosa lasciare indietro

Finisce il 2010! Cosa pensi di lasciarti alle spalle e non portare nel nuovo anno?

Tornare in forma

Tornare in forma dopo le feste. Nei giorni che precedono la fine dell'anno, penso possano essere utili alcuni articoli pubblicati nei mesi passati. L'obiettivo è ritornare in forma dopo le vacanze.

AUGURI

Salviamo le gambe dalle feste. I trucchi utili.

Consigli per salvare le gambe dalle feste, ma anche il resto del corpo.

Siamo a cavallo delle feste natalizie, che come al solito porteranno la loro bella dose di  fatica ecco alcuni consigli su come affrontarle preparati.

Visione aumentata e visione diminuita

Quando visualizzi l'obiettivo, prova a visualizzarlo bello grande, anche se è il ferro di un vecchio canestro, vedrai che otterrai migliori risultati, e questo vale per ogni aspetto della vita, non solo per lo sport.
Mi è tornato in mente un aneddoto, raccontatomi da un grande Allenatore, Tonino Zorzi, con cui ho avuto la fortuna di collaborare per alcuni anni.  Mi raccontava che da giovane, al termine di una partita molto tirata,  fece una scelta “azzardata”, tirò da molto lontano e

Pubalgia, origini e rimedi

Definire la pubalgia semplicemente un sovraccarico funzionale è un modo per lasciarsi il problema dietro le spalle, aspettando che il tempo faccia da guaritore, e purtroppo in questo caso, il tempo non potrà definirsi galantuomo. Faccio un breve escursus su possibili origini e rimedi

LETTURE DI BLOG INTERESSANTI, sport e benessere.

imbocca la strada giusta con letture adeguate

Quando hai tempo, puoi dare uno sguardo a questi blog e siti, si tratta di letture molto interessanti per quanto riguarda lo sport ed il benessere.

Ecco di seguito alcuni siti e blog di sicuro interesse.

Dare alle caviglie la giusta mobilità.

Questi esercizi sono stati studiati per ridare alle caviglie la giusta mobilità. Spesso vecchi traumi, anche a distanza di anni creano ancora delle difficoltà di movimento. A volte è la struttura stessa della caviglia a limitarne l'azione.

Sono solo alcuni degli esercizi che uso abitualmente, ma credo che possano dare iun vlido contributo alla ricerca della mobilità.