Passa ai contenuti principali

Salviamo le gambe dalle feste. I trucchi utili.

Sexy-Legs-With-High-Heels_21531-311x480


Consigli per salvare le gambe dalle feste, ma anche il resto del corpo.

Siamo a cavallo delle feste natalizie, che come al solito porteranno la loro bella dose di  fatica ecco alcuni consigli su come affrontarle preparati.



I piedi saranno sottoposti ad un lavoro considerevole e saranno poco preparati, shopping, tacchi alti, scarpe belle ma scomode indossate per più ore, ecc. e tutto questo ripetuto per più giorni.

la cosa da fare è utilizzare alcuni trucchi usati dagli atleti per fare recuperare bene e rapidamente  i piedi e le gambe, sempre con una particolare attenzione alla mia professione di posturologo con studio a Reggio Calabria:
  1.  portare sempre con se un paio di scarpe più comode, da tenere magari per guidare, o per stare in metro.
  2. appena possibile sdraiarsi e mettere le gambe in alto, poggiate ad un muro, questo già è difficile, vallo a trovare il tempo, ma se capita..... ;
  3. mettere sotto il materasso,  lato gambe, due cuscini e dormire con i piedi leggermente più in alto.
  4. quando si è a casa, nei momenti di relax, mettere una pallina di gomma dura a terra e pressando sopra con il piede fatela  rotolare lungo l'arco plantare, almeno 10 minuti per piede, anche mentre si guarda la tele;
  5. se proprio i piedi sono cotti di fatica, si possono fare delle immersioni in acqua calda con dentro del sale alternate ad acqua fredda. Bastano 10 minuti alternando 20 secondi in acqua calda e 20 in acqua fredda.
  6. in casi estremi di affaticamento, si prepara preventivamente un crema composta da argilla verde ventilata in polvere mischiata a poche gocce d'acqua, una volta tornati a casa la si spalma sulle caviglie e sui polpacci, la si chiude co il domopack e si va a dormire, al mattino le gambe saranno sgonfie e riposate.
  7. fiori di Bach, puoi usare anche questi, una lozione si può fare preparare dal'erborista mettendoci dentro, Crab Apple, Chicory e Walnut. da frizionare su piedi e polpacci.
  8. appena possibile, a pranzo e a cena alzati  e cammina.
  9. bevi molta acqua, ti farà andare in bagno di continuo ma ti salverà le caviglie.
  10. se puoi, prendi una spazzola dura da bagno, quelle con il manico, e spazzola forte piedi e  gambe. dal basso verso l'alto. Poi spazzola il basso ventre con movimenti lenti e circolari, prima in senso orario poi in senso antiorario.

Con questi sistemi si riesce a fare sopravvivere i piedi alle feste.  Se usi più di un trucco contemporaneamente avrai migliori risultati.




buon divertimento

la foto è di album public domain photos

Commenti

Post popolari in questo blog

Crampi e contratture ai polpacci, recupero rapido.

Sono sempre in  parecchi quelli che mi chiedono cosa fare con  le contratture ed i postumi dei crampi ai polpacci. I commenti sono: ho i polpacci di pietra, si sono induriti improvvisamente e così sono rimasti, li ho completamente contratti, ho avuto una distrazione di 9 mm .. Ecc.  
Ecco alcuni semplici consigli per recuperare prima questa fastidiosa evenienza.
E' d'obbligo il controllo medico, ecografia o RMN, vedrà lui cosa fare, ma va fatto, poi se tutto è ok, puoi procedere con le mie info.

Questo perché, se pensi di fare da solo, di decidere di cosa si tratta, sei nel immerso letame fino al collo, è sono stato gentile. 
Le cose da fare

N° 1, scaricare la catena miofasciale posteriore, basta mettere un piede su una pallina di gomma dura, molto  dura e fare scorrere la pianta per una decina di minuti, e così si ottiene un piccolo sbocco di tutta la catena di muscoli che parte dal piede e raggiunge il collo, con il conseguente rilassamento.
N°2, La seconda cosa da fare è decompri…

Adduttori affaticati e contratti

Ritorno sull'argomento adduttori affaticati e contratti, revisionando e ripubblicando questo post, scritto nel marzo 2012. In questi giorni ho avuto modo di sentire e leggere molte “idee” sulla “gestione” di questi muscoli, e come al solito trovo delle incongruenze di natura meccanica e funzionale nei metodi di tonificazione e de-tonificazione di questi muscoli. Dicembre 2014
L'argomento interessa in particolare gli atleti, i preparatori fisici e gli allenatori.

Postura migliore e senza spendere soldi con i massaggi.

Una postura migliore senza spendere tanti soldi è possibile basta un poco di impegno. E con questo post ti faccio un regalo che vale oro per ogni lettera scritta. Prima però leggi i 7 errori da evitare per rovinare la postura.

Quando ho iniziato a fare il posturologo nella mia città, Reggio Calabria, il mio impegno era rivolto agli sportivi professionisti delle squadre con cui lavoravo. Dopo, quando ho portato "fuori" dall'ambito sportivo al mia attività ho utilizzato molte delle cose che avevo scoperto lavorando con gli sportivi. 
Questa è una, i massaggi.

Farsi fare i massaggi dal partner o da un amico/a o per alcune tecniche imparare a farseli da soli è un buon modo per stare bene, e per chi fa sport massimizzare gli effetti dell’allenamento. Oltre che il benessere psicofisico che ti fa raggiungere, aiuta mente e postura.

Quelle che illustrerò in seguito, sono tecniche di massaggio che insegno ai miei atleti ed ai loro istruttori, o ai miei clienti e ai loro familiari. L…